La parola alla scienza

Cause della pelle secca: il freddo è sotto accusa

Alcuni periodi dell'anno sembrano favorire maggiormente la secchezza cutanea. In questo periodo dell'anno, ad esempio, la pelle è più esposta agli sbalzi di temperatura e alle aggressioni esterne, due fattori che compromettono l'equilibrio idrolipidico.

L'inverno: una stagione molto rischiosa per la pelle

1.2 In the light of science

Secondo uno studio clinico durato un anno, esiste una correlazione tra pelle secca e le variazioni di temperatura che si verificano in concomitanza con i cambi di stagione. Misurazioni biofisiche hanno infatti dimostrato come d'inverno la pelle raggiunga il livello di idratazione più basso. Lo studio ha inoltre osservato un numero maggiore di cellule desquamate sulla superficie cutanea durante la stagione invernale.

Context

1.2-In the light of science ill2




In inverno la pelle è sottoposta a condizioni climatiche talvolta difficili (freddo, vento, ecc.)
che sono tra le cause legate all'insorgenza graduale dei sintomi clinici della secchezza cutanea:





  • pelle che tira provocando una sensazione fastidiosa
  • pelle fragile e soggetta a reazioni estreme ai fattori esterni
  • pelle particolarmente rigida causata dalla perdita d'acqua che secca i tessuti
  • sensazione sgradevole dovuta alla comparsa di aree desquamate, secche e irregolari.

Context

1.2-In the light of science_illu-3

Consigliati per te

Tutti gli articoli