La mia pelle sensibile

I Consigli per Prepararti ad una Visita con l'Allergologo

1. Prima dell'Appuntamento: Raccogli le Tue Informazioni Cliniche

Diario dei sintomi: i medici sostengono che, anche a confronto con molti avanzati test di laboratorio, la storia clinica è un elemento fondamentale di molte diagnosi. Avere un'idea chiara dei tuoi sintomi e della tua storia clinica ti permetterà sicuramente di aiutare l'allergologo ad aiutarti. Una buona idea è quella di tenere un "diario dei sintomi", idealmente per almeno due settimane prima dell'appuntamento.
Storia clinica aggiornata: potresti anche consultare il tuo medico di base per compilare una lista aggiornata di ogni tua condizione pre-esistente, oltre a una lista dei medicinali che stai eventualmente assumendo. Alcuni medicinali come ibuprofene, aspirina e alcuni farmaci per la pressione potrebbero essere fattori cruciali nella tua allergia.
Storia clinica familiare: il tuo allergologo probabilmente ti chiederà se ci sono casi di allergie e reazioni correlate - asma, febbre da fieno o pelle a tendenza atopica - nella tua famiglia. Ti chiederà, inoltre, se ci sono stati casi di reazioni severe con shock anafilattici. Assicurati di chiedere ai tuoi genitori e ai tuoi fratelli e sorelle informazioni sulle loro allergie.

2. Prepara le Domande da Fare all'Esperto

Fai una lista delle domande chiave che vuoi fare al medico alla fine del consulto. Alcune domande utili potrebbero essere:

  • Che cosa significano i risultati dei miei test?
  • A che cosa sono allergico/allergica?
  • Quanto è seria la mia allergia?
  • Come possono evitare le reazioni allergiche?
  • Devo portare con me una Epipen?
  • Posso sottopormi a terapie desensibilizzanti?
  • Ci sono prodotti per l'igiene personale con allergeni che dovrei evitare?
  • Come posso ridurre le reazioni allergiche della mia pelle?
  • Quali follow-up sono previsti (con l'allergologo)?

3. Preparati per l'Appuntamento!

Ricordati di indossare abiti comodi da togliere e rimettere facilmente se il medico volesse sottoporti a patch-test sulla schiena o pinprick-test sul braccio. Potresti anche dover sottoporti a un prelievo di sangue. Infine, non assumere antistaminici e altri medicinali per calmare i sintomi prima dell'appuntamento, perché potrebbero interferire con i risultati dei test. E non dimenticare di portare con te il tuo diario dei sintomi!

Leggi anche "In Cosa Consiste una Visita dall'Allergologo?"