Parliamo di...

Cuoio capelluto sensibile: quali sono le cause?

Un cuoio capelluto sensibile spesso prude o è arrossato. Diversi sono i fattori, come inquinamento, stress o prodotti troppo aggressivi, che possono aumentare la sensibilità del cuoio capelluto. Per trattarlo efficacemente, prenditene cura ogni giorno nel modo giusto.

Caratteristiche

Quando il cuoio capelluto tira e prude

4.3 Focus on scalp sensitivity _illu 1

Fastidio, sensazione di prurito... Come la pelle del viso o del corpo, anche il cuoio capelluto può sviluppare una sensibilità eccessiva. Ogni giorno è esposto a diversi agenti aggressivi che ne provocano l'indebolimento.
Di fronte ad alcuni fattori, come inquinamento o stress, il cuoio capelluto può sviluppare livelli di sensibilità acuti. Oltre alla sensazione di prurito, si nota una sensazione di secchezza e il cuoio capelluto è reattivo al tatto. Può comparire anche della forfora. Di fatto, la flora fisiologica del cuoio capelluto si modifica e i microrganismi si moltiplicano. Le cellule cutanee del cuoio capelluto si rinnovano troppo rapidamente, provocando la formazione di forfora.

Cause

Diverse sono le cause del cuoio capelluto sensibile

La sensibilità del cuoio capelluto ha diverse origini. Può essere causata da uno squilibrio nel processo di secrezione sebacea che provoca arrossamenti. Anche inquinamento e stress possono arrossare il cuoio capelluto. L'inquinamento, infatti, deposita sui capelli elementi dannosi che creano un film opaco che, come lo stress, genera radicali liberi. Questi radicali liberi modificano la struttura del cuoio capelluto e modificano il bulbo del capello. I capelli perdono quindi lucentezza e vigore. A contribuire all'ipersensibilità del cuoio capelluto intervengono anche:
- una dieta non bilanciata
- uno shampoo troppo aggressivo
- uso troppo frequente di phon e messa in piega
- acqua clorinata, raggi solari...

Trattamenti

Uno shampoo delicato contribuisce a trattare il cuoio capelluto.

Per ripristinare l'equilibrio fisiologico del cuoio capelluto, il primo passo è usare uno shampoo delicato e apposito per cuoio capelluto sensibile. Per una corretta routine quotidiana, è inoltre consigliabile: 
- mangiare sano, con pasti ben bilanciati
- imparare a gestire lo stress
- massaggiare regolarmente il cuoio capelluto per stimolare la circolazione sanguigna
- non tenere i capelli legati troppo a lungo, lasciarli "respirare" durante la giornata.
- sotto il sole, indossare un capellino per proteggere i capelli.

Consigliati per te

Tutti gli articoli