La mia pelle sensibile

Elenco degli Allergeni Più Comuni e Consigli per Evitarli

Una delle caratteristiche delle allergie è l'incredibile varietà di fattori scatenanti: potresti avere reazioni allergiche quasi a tutto! Oggi, chi vive in città è esposto a un'invasione di sostanze potenzialmente allergeniche: additivi alimentari, inquinamento, prodotti per la casa... Non è una sorpresa che molte persone non abbiano idea di cosa possa causare le loro reazioni. Quali sono dunque i "principali sospettati" che devono essere eliminati quando si indaga su un nuovo caso di allergia?

Anche se conosci tutto delle tue allergie e dei fattori che causano starnuti, lacrimazione, asma e respiro affannoso, o più semplicemente ti fanno diventare a chiazze, assicurati di prestare la massima attenzione alla tua routine quotidiana. Le abitudini quotidiane, infatti, possono essere una delle principali fonti di esposizione agli allergeni.

1. Polline: Cos'è e Come Contrastarlo

Che cos'è: le particelle di polline sono piccolissime strutture ricoperte di proteine rilasciate da piante e alberi in diversi periodi dell'anno. I prick-test cutanei sono in grado di individuare il polline specifico responsabile della tua allergia. Quali sono i tipi di polline più "aggressivi"? Dipende dalle diverse aree e regioni, ma graminacee e faggio sono due tra i tipi di polline più testati.

Quali reazioni scatena: l'allergia al polline causa problemi come congiuntivite, febbre da fieno e asma indotto da polline. Ma sapevi che il polline può anche alterare la barriera protettiva della pelle, facendola agire come un diretto irritante cutaneo e allergene?

Che cosa puoi fare: il tuo medico ti indicherà quali medicinali - antistaminici orali, colliri e inalatori - possono aiutarati a calmare i sintomi. Se hai la pelle sensibile, potresti pensare di utilizzare una crema protettiva formulata per rinforzare la barriera cutanea.
Scopri Toleriane Ultra

2. Additivi cosmetici

Esistono differenti tipi di reazioni allergiche cutanee. Ciononostante, i principali sintomi sono sensazioni di bruciore e prurito.

Che cosa puoi fare: non devi svuotare tutti i ripiani del tuo bagno, ma se hai una pelle tendente ad allergie, fai un salto in farmacia. I dermocosmetici sono i tuoi migliori alleati ideali per la tua routine skincare quotidiana.
Scopri Toleriane Ultra

3. Acari della Polvere: Cosa Sono e Consigli per Evitarli

Che cos'è: qui è dove le cose iniziano a diventare un po' disgustose… L'acaro della polvere di casa, o Dermatofagoide, è un microscopico aracnide che si nutre di cellule cutanee e si trova comunemente su lenzuola e tappeti.

Gli escrementi e l'esoscheletro (la corazza che riveste il corpo di insetti e simili) di questo acaro causano reazioni allergiche.

Quali reazioni scatena: condizioni come rinite allergica, asma. Anche le reazioni della pelle possono rappresentare un grande disturbo, perché l'acaro della polvere rilascia sostanze che possono distruggere la barriera della pelle, rendendola più vulnerabile alle reazioni allergiche.

Che cosa puoi fare: ci sono diversi consigli pratici che vale la pena mettere in pratica se tu o un membro della tua famiglia soffrite di allergia all'acaro della polvere di casa:

- Usare biancheria da letto anti-acaro.
- Lavare ogni settimana le lenzuola e cambiare asciugamani e tappeti del bagno dopo 2 o 3 utilizzi.
- Fai il bucato ad almeno 60°C per uccidere gli acari e asciugalo sempre completamente.
- Acquista un deumidificatore.
- Arieggia la tua camera da letto per 30 minuti ogni giorno, specialmente nelle giornate fredde e secche.
- Mantieni la temperatura della tua stanza leggermente più bassa: imposta il termostato a un massimo di 18-19°C.
- Riduci la polvere eliminando cianfrusaglie e passando l'aspirapolvere regolarmente.
- Scegli un pavimento duro al posto della moquette.
- Utilizza un test casalingo come Acarex test® per individuare quali aree della casa o del tuo ufficio possono essere maggiormente contaminate dagli acari della polvere.
- Rinforza la barriera cutanea con dermocosmetici specifici.

Scopri Toleriane Ultra

4. Alimenti che Causano Allergie

Che cosa sono: le proteine contenute in alcuni alimenti possono scatenare risposte immunitarie nella bocca o nel sistema gastro-intestinale che, potenzialmente, possono coinvolgere tutto l'organismo. Solo otto alimenti causano circa il 90% delle reazioni da allergia alimentare:

  • Latte
  • Uova
  • Arachidi
  • Frutta a guscio come noci, mandorle, pinoli, noci brasiliane e noci pecan
  • Soia
  • Frumento e altri cereali contenenti glutine, come orzo, segale e avena
  • Pesce
  • Crostacei

Quali reazioni scatenano: le allergie alimentari possono causare reazioni che vanno da leggero prurito nell'area della bocca a eruzioni cutanee, fino a un conclamato shock anafilattico. Poiché si tratta di una forma di allergia potenzialmente pericolosa, è necessario consultare un allergologo.

Che cosa puoi fare: il tuo allergologo utilizzerà test specifici per individuare le cause della tua allergia, oltre ad offrirti consigli e indicazioni su quali alimenti eliminare dalla tua dieta e se hai bisogno di portare con te una Epipen. Fai attenzione alle fonti "nascoste" di allergeni: i prodotti da forno contengono spesso uova e noci, mentre tonno in scatola e würstel possono contenere proteine del latte!

Le tue scelte alimentari possono influenzare le tue allergie?

5. Glutine: Cos'è e Cosa Comporta

Che cos'è: il glutine è un gruppo di proteine presente nei cereali come frumento, orzo, segale e avena. È utilizzato, inoltre, in diversi prodotti per dare loro più elasticità o una texture più gommosa, per esempio, negli impasti (e persino nel Play-Doh!).

Quali reazioni scatena: negli individui predisposti, il glutine può causare differenti condizioni che non sono di per sé allergie. Queste includono celiachia e intolleranze al glutine non-celiache. In alcuni rari casi, è possibile avere un'effettiva allergia al glutine.

Che cosa puoi fare: il tuo medico saprà indicarti come adattare la tua dieta alla tua condizione, sia che si tratti di celiachia che di intolleranza o allergia al glutine. Oggi sul mercato sono disponibili numerosi prodotti sostitutivi che rendono la vita senza-glutine molto più semplice.

6. Medicinali: Quando Fare Attenzione

Che cosa sono: l'allergia ai medicinali è una reazione allergica dovuta ai medicinali prescritti dal tuo medico o ai medicinali da banco. Può essere collegata a qualsiasi medicinale, ma alcuni sono coinvolti più frequentemente:

  • Penicillina e relativi antibiotici
  • Sulfamidici
  • Anticonvulsivanti (medicinali per l'epilessia)
  • Aspirina, ibuprofene e altri antinfiammatori non steroidei
  • Medicinali per la chemioterapia

Quali reazioni scatenano: come per l'allergia alimentare, le reazioni allergiche ai medicinali vanno da medie a severe. Potrebbero causare eruzioni cutanee o orticaria, prurito su tutto il corpo, problemi di respirazione come respiro affannoso, gonfiore, fino a pericolosi shock anafilattici.

Che cosa puoi fare: se hai avuto reazioni allergiche a medicinali, devi assolutamente consultare un allergologo. È fondamentale avvisare ogni medico a cui ti rivolgi delle tue allergie ai medicinali. Indossare un braccialetto di allerta medica è una buona idea, così tutti i medici che ti visiteranno potranno essere informati della tua allergia anche quando non puoi avvisarli direttamente.

7. Detersivi per il Bucato: i Disturbi Principali

Che cosa sono: tutti sappiamo che cosa sono i detersivi per il bucato, ma quali sono gli allergeni che contengono? Essenzialmente, sono fragranze (il profumo di fresco e pulito potrebbe non essere sempre così piacevole!) enzimi e sostanze irritanti come sodio lauril solfato.

Quali reazioni scatenano: l'allergia ai detersivi per la lavatrice può causare reazioni allergiche cutanee come segni della pelle a tendenza atopica, dermatite da contatto e orticaria. Può anche causare prurito agli occhi e respiro affannoso.

8. Pelo di Animali Domestici

Che cos'è: il pelo, la saliva e le cellule cutanee dei nostri amici a quattro zampe contengono proteine che possono causare reazioni cutanee.

Quali reazioni scatena: questi allergeni presenti nell'ambiente domestico possono causare diverse manifestazioni allergiche, come rinite e congiuntivite allergica, asma.

Che cosa puoi fare: consulta un allergologo per confermare la causa della tua allergia. Saprà consigliarti se sei candidabile per terapie desensibilizzanti. Puoi anche tenere sotto controllo i tuoi segni di reazione allergica con medicinali come gli antistaminici. In ogni caso, se la tua allergia è severa, gli amici pelosi potrebbero non essere fatti per te!

9. Muffa: Cos'è e Come Affrontarla

Che cos'è: le muffe sono dei funghi che crescono in ambienti umidi della nostra casa e dei nostri uffici. Rilasciano migliaia di spore microscopiche che possono potenzialmente scatenare delle reazioni allergiche.

Quali reazioni scatena: poiché le spore sono trasportate dall'aria, possono causare sintomi simili a quelli dell'allergia al polline, come prurito oculare, starnuti e respiro affannoso ma anche pelle secca e screpolata.

Che cosa puoi fare: consultare un allergologo è importante per stabilire che sia la muffa la vera causa dei tuoi sintomi. Se questo è il caso, potresti provare a seguire le indicazioni dell'Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale. In sostanza, si tratta di ridurre al minimo l'umidità degli ambienti in cui vivi.

10. Fragranze: Cosa Sono e Come Evitarle

Che cosa sono: sono oltre 2.500 le fragranze utilizzate come ingredienti per profumi e linee di prodotti per la cura della persona o della casa. Queste possono a volte scatenare irritazioni cutanee e reazioni allergiche. Le fragranze più frequentemente testate sono cinnamal, geraniolo ed eugenolo.

Quali reazioni scatenano: le fragranze possono scatenare reazioni tipiche degli allergeni aerei, come prurito agli occhi, starnuti e peggioramento dell'asma. Possono anche determinare diverse reazioni allergiche cutanee e, in certi casi, mal di testa.

Che cosa puoi fare: le fragranze sono difficili da evitare a causa del loro utilizzo diffuso, ma alcuni accorgimenti pratici, come una buona ventilazione dell'ambiente, possono aiutare. Per quanto riguarda i prodotti skincare, la soluzione è scegliere trattamenti che siano completamente privi di fragranze.
Scopri Toleriane Ultra.

Possono le tue abitudini quotidiane o i tuoi gesti di bellezza peggiorare le tue allergie?
Lo sapevi che la tua routine di bellezza può influenzare le tue allergie?

* The Skin as a Route of Allergen Exposure: Part II. Allergens and Role of the Microbiome and Environmental Exposures. Knaysi, G., Smith, A.R., Wilson, J.M. et al. Curr Allergy Asthma Rep (2017) 17: 7. doi:10.1007/s11882-017-0675-4
** "New perspectives on epidermal barrier dysfunction in atopic dermatitis: Gene–environment interactions". www.sciencedirect.com.
*** http://acaai.org/allergies/types/food-allergy
**** http://www.aafa.org/page/mold-allergy.aspx
***** https://www.chemotechnique.se/products/mixes/fragrance-mix-i-/