Il mio spazio La Roche-Posay

Non hai ancora uno spazio La Roche-Posay?

Registrati ora all’area privata, potrai scrivere agli esperti per ottenere una consulenza personalizzata, salvare gli approfondimenti che più ti interessano e lasciare il tuo punto di vista sui nostri prodotti.

Ricordami la password
Lasciaci la tua e-mail per permetterci di ricordarti la tua password

La mia e-mail

Migliora la vita della pelle sensibile.

Symptoms

Gli inestetismi della pelle impura possono essere diversi. L’inestetismo più diffuso è rappresentato dall’oleosità cutanea limitata alla zona T o estesa a tutto il volto, dovuta ad una produzione eccessiva di sebo. La pelle impura può poi apparire secca e di colore grigiastro ed opaco a causa di un sebo più denso frammisto a cellule cornee sfaldate che impediscono alla pelle di respirare. Si parla in questi casi di pelle asfittica. Infine, chiaramente, possono apparire le imperfezioni: pori dilatati, punti neri e brufoletti, che alterano l’uniformità del rilievo cutaneo e la luminosità della pelle.

Origins

Le imperfezioni sono il risultato di un processo che si osserva nelle ghiandole sebacee che, stimolate in modo anomalo, producono sebo in eccesso dando origine alle zone lucide del viso. Il sebo prodotto in eccesso, può arrivare ad ostruire il canale pilifero e può ossidarsi in superficie dando origine a punti neri. È’ in quel momento che entra in azione un batterio normalmente presente sulla pelle: il P. acnes. Particolarmente attratto dal sebo in eccesso, colonizza l’interno del canale pilifero, si moltiplica e innesca l’arrossamento, causando la comparsa di  imperfezioni.

Treatments

Tanto più la pelle si presenta asfittica e spessa, tanto più saranno indicati prodotti dall’azione purificante e micro-esfoliante fin dalla detersione. Per completare la detersione si possono usare le lozioni con duplice azione: astringente per contrastare i pori dilatati e microesfoliante per i punti neri.

A livello dei trattamenti, per opacizzare la pelle sono utili formulazioni a tecnologia assorbente: perlite e microsfere lipofile assorbenti sono, ad esempio, efficaci per raggiungere un risultato mat. L’azione microesfoliante è, invece, svolta da molecole dalle proprietà cheratolitiche come i lipoidrossiacidi (LHA) e l’acido salicilico, in grado di rimuovere delicatamente residui di sebo e cheratina dai pori ostruiti. Questi attivi vengono spesso in aiuto anche per eliminare le macchie lasciate da precedenti imperfezioni, mentre per contrastare l’apparizione di segni futuri sono utili attivi che intervengono sulla melanogenesi. Infine è importante scegliere trattamenti con attivi che combattano la proliferazione batterica e svolgano un’azione lenitiva.

In conclusione, prendersi cura quotidianamente della pelle con una routine completa di pulizia ed un adeguato trattamento dermocosmetico è fondamentale, non solo per attenuare imperfezioni esistenti, ma anche per prevenirne la comparsa di nuove.
loading : 0,795 sec