La mia pelle sensibile

Prodotti per la pelle sensibile: inci, confezione e patch-test

Con tutte le differenti texture, fragranze e finishing a disposizione, prendersi cura della pelle può essere un'esperienza sensoriale molto appagante. Ma per le donne che hanno la pelle sensibile, con la sua fragile barriera protettiva e le terminazioni nervose reattive, il mondo dei cosmetici e dei prodotti per la pelle può sembrare un campo minato!


I prodotti possono non essere all'altezza delle aspettative, innescando nella pelle sensibile reazioni che causano pizzicore, prurito e arrossamento.


Vulnerabile agli attacchi esterni, il motto della pelle sensibile è "meno è meglio". Continua a leggere per scoprire una pratica guida che ti aiuterà a trovare il prodotto più adatto, per aiutare la pelle a mantenersi in buono stato

I 3 step per scegliere il giusto trattamento per la pelle sensibile

Per prendersi cura della propria pelle sensibile, ogni donna dovrebbe sempre avere alcuni prodotti specifici, come un latte detergente delicato o un'acqua micellare, un idratante ad alta tollerabilità e una protezione solare ad ampio spettro. Ma quando la pelle reagisce anche ai prodotti "base", cosa bisogna fare?

1

Step 1: seleziona i prodotti in base all'INCI

Quando leggi l'etichetta o l'inci di un prodotto, assicurati che sia presente la dicitura "testato su pelle sensibile e allergica". Inoltre, non dovrebbero essere contenuti i più comuni componenti "a rischio" che possono provocare la reazione della pelle sensibile:

  • Fragranze
  • Coloranti
  • Lanolina
  • Alcool

2

Step 2: sii esigente quando si tratta delle confezioni

Anche la più pura delle formule rischia di scatenare la sensibilità della pelle se non è ben protetta. Il motivo? Il fenomeno chiamato "retro-contaminazione", che si verifica quando le particelle presenti nell'aria - e potenziali irritanti o allergeni - entrano nella confezione dopo che è stata aperta. Queste particelle microscopiche hanno il potenziale per contaminare il trattamento per la pelle che hai scelto con tanta cura.
Un packaging compatibile con la pelle sensibile dovrebbe essere idealmente ermetico, con valvole protettive che ne prevengono la contaminazione o l'ossidazione. In più, non dovrebbe esserci mai contatto tra il prodotto e componenti metalliche, perché gli ioni del metallo possono sensibilizzare la pelle.

3

Step 3: sottoponiti a un patch-test

Il solo modo per essere sicura al 100% che un prodotto sia ben tollerato dalla tua pelle è testarlo. Applicane una piccola dose sul dorso della mano e coprila con un cerotto resistente all'acqua. Controlla la reazione dopo 48 ore: se l'area non presenta arrossamenti, puoi utilizzare il prodotto sul viso senza preoccupazioni.