0
Torna a laroche-posay.it
Save your skin

I bambini al di sotto dei 3 anni non dovrebbero essere esposti direttamente al sole.

Il “capitale solare” viene consumato soprattutto durante l’infanzia. Le scottature solari nei bambini devono assolutamente essere evitate. I consigli del dermatologo per ridurre al minimo i rischi.

\\SRV-PUBLIC-2015\Applications\Site-LRP-Inter-V4\Maquettes\online\includeV4\images-dyn\saveyourskin\v_article_30940.jpg

Il “capitale solare” viene consumato soprattutto durante l’infanzia. Le scottature solari nei bambini devono assolutamente essere evitate. I consigli del dermatologo per ridurre al minimo i rischi.

In base alla sua esperienza, i genitori sono abbastanza attenti ai pericoli del sole?

Oggi c’è una notevole divulgazione mediatica dei potenziali rischi associati ad una scorretta esposizione al sole e la consapevolezza al riguardo sta crescendo.

Tuttavia, alla fine dell’estate, vedo spesso tracce di scottature sul viso e sulle spalle dei bambini. Non sempre questo è il risultato della mancanza di attenzione durante l’esposizione al sole in spiaggia, piuttosto è la conseguenza dell’esposizione durante attività sportive (bicicletta, tennis), una situazione in cui i genitori sono spesso meno attenti a proteggere la pelle.

Quali informazioni dà ai genitori sulla prevenzione solare?

Spiego loro che la pelle dei bambini è estremamente vulnerabile al sole

Più chiara è la carnagione (capelli rossi e biondi), maggiore è la sensibilità. La protezione deve quindi essere utilizzata anche con il cielo leggermente coperto o quando i bambini sono in movimento. Gli orari in cui il sole è alto in cielo sono particolarmente rischiosi. Sarà soprattutto nell’età adulta che i loro figli subiranno le conseguenze di un’esposizione non protetta.

Quali suggerimenti può dare?

I bambini al di sotto dei 3 anni non dovrebbero essere esposti direttamente al sole.

Raccomando gli occhiali da sole con lenti anti-UV, un cappello a larga tesa, una maglietta e uno schermo solare a protezione elevata sulla pelle esposta. Deve essere un prodotto efficace contro i raggi UVB e UVA, applicato in quantità sufficiente. frequentemente e abbondantemente. Si deve fare in modo che i bambini bevano spesso quando fa molto caldo. Ed evitare il sole fra le ore 11 e le 16.

Il nostro approccio in 3 Step

loading : 1,10 sec