0
Torna a laroche-posay.it
Save your skin

Esposizione al sole

È un fatto assodato che non siamo tutti uguali quando si tratta di esporci al sole: alcuni tipi di pelle hanno una soglia di tollerabilità più elevata rispetto ad altri. Però, quale che sia il tuo fototipo, la protezione adatta a te può risparmiarti molti fastidi.
Protezione UVA.

\\SRV-PUBLIC-2015\Applications\Site-LRP-Inter-V4\Maquettes\online\includeV4\images-dyn\saveyourskin\v_article_30938.jpg

È un fatto assodato che non siamo tutti uguali quando si tratta di esporci al sole: alcuni tipi di pelle hanno una soglia di tollerabilità più elevata rispetto ad altri. Però, quale che sia il tuo fototipo, la protezione adatta a te può risparmiarti molti fastidi.
Protezione UVA

Protezione UVA-UVB molto alta

La Roche-Posay suggerisce ai soggetti con la pelle sensibile di usare un prodotto che offra un livello molto elevato di protezione dai raggi UVA e UVB.

UVB e scottature

I raggi UVB sono quelli che provocano le scottature solari. La pelle chiara è più sensibile e reagisce maggiormente ai raggi UVB, quindi i soggetti con questo tipo di pelle dovrebbero usare un fattore di protezione molto elevato, come SPF 50+, ogni volta che si espongono al sole. Invece la pelle più scura è naturalmente meglio protetta, e consente di ricorrere a un fattore di protezione SPF 30 in condizioni di soleggiamento moderato.

Il fattore di protezione di un prodotto solare si riferisce alla durata della protezione: più elevato è il fattore di protezione SPF, più a lungo durerà la protezione. Un fattore di protezione SPF pari a 50 o più offre una forza di protezione equivalente a un fattore SPF 30 ma dura più a lungo. Ricorda anche che le protezioni solari non impediscono l’abbronzatura. Inoltre, anche se ci vuole più tempo per abbronzarsi se si usa una protezione solare, l’abbronzatura durerà più a lungo. Perché privartene?

Le quattro regole d’oro

  • Evita l’esposizione fra le ore 12 e le 16. È questo il periodo in cui i raggi ultravioletti sono più pericolosi.
  • Tieni i bambini all’ombra. I bambini di meno di 3 anni non dovrebbero essere mai esposti direttamente al sole.
  • Copriti. Quando possibile occorre indossare abiti non trasparenti, insieme a cappelli a larga tesa e occhiali da sole con filtro UV.
  • Rinnova l’applicazione della protezione solare frequentemente e abbondantemente anche se è resistente all’acqua. Ricorda di applicare una quantità sufficiente di protezione solare sulla nuca, sulle orecchie e sui piedi.

UVA ed età

A prescindere dal luogo in cui ci si trova e dalla stagione, i raggi UVA sono sempre presenti, tutto l’anno. Fra questi, i più comuni sono i raggi UVA lunghi, presenti tutto l’anno, anche quando il cielo è nuvoloso; penetrano nel cuore del derma causando effetti spesso irreversibili sulla pelle. Sono loro i maggiori responsabili del fotoinvecchiamento. Quale che sia il tuo fototipo, anche se la sensibilità ai raggi UV può essere diversa, il rischio rimane. Ecco perché si raccomanda di usare una protezione quotidiana con un fattore di protezione elevato.

La gamma Anthelios, che offre un’ampia varietà di texture per le diverse tipologie di pelle e per le molteplici condizione di esposizione, si declina in prodotti di protezione ad ampio spettro anti-UVB (SPF) e anti-UVA (PPD).

Che cosa si intende per rating del fattore di protezione ultravioletta?

Il nostro approccio in 3 Step

loading : 1,33 sec