Home Questo mese si parla di La Pelle La marca I Prodotti Iniziative Le Persone La roche posay per te
 

LE IMPERFEZIONI CUTANEE

Avere una pelle liscia e senza imperfezioni, uniformare le irregolarità di pigmentazione ed esaltare la luminosità della pelle sono gli obiettivi del “dopo vacanza”.

Gli inestetismi della pelle impura sono perennemente in agguato: comedoni, osti follicolari dilatati, microcisti, lucidità, esiti cicatriziali o discromici causati dall’acne sono spesso i più fastidiosi nemici della nostra pelle. E ciò che più conta è che non si tratta di problemi legati all’età, bensì di una predisposizione individuale spesso associata ad una maggiore sensibilità della pelle agli ormoni. E’ per questo che a 40 anni è possibile osservare ancora “brufoletti” ed imperfezioni tipiche del periodo adolescenziale.

Nel caso di pelle mista o grassa, l’inestetismo più evidente è rappresentato dall’oleosità cutanea limitata alla zona T o estesa a tutto il volto. Talvolta tuttavia anche la pelle impura può apparire secca e di colore grigiastro ed opaco a causa di un sebo più denso frammisto a cellule cornee sfaldate che impediscono alla pelle di respirare. Si parla in questi casi di pelle asfittica.
Per quanto riguarda imperfezioni ed alimentazione, poche sono le relazioni finora riscontrate: è, infatti, noto che non esistono diete in grado di contrastare eccesso di sebo, pori dilatati o punti neri. Cattiva digestione, malattie gastrointestinali e squilibri alimentari con eccessivi apporti di grassi animali o al contrario carenze vitaminiche possono, tuttavia, influire negativamente sulla pelle, accentuando ogni problematica già esistente.

Quali sono, dunque, i traguardi raggiungibili per avere una pelle uniforme e priva di imperfezioni?
Il segreto risiede nella cura quotidiana che si compone di tre step fondamentali: detergere, purificare e trattare.
pagina 1 di 3  pagina successiva ›
 
INDICE 1 di 5 successivo